• Compatti, in acciao inox, filettati o flangiati
    in Aisi 316
  • Esecuzioni compatte e prolungate
  • Elettronica con alimentazione 20-250 Vca e
    20-55 Vcc
  • Esecuzioni fino a 150°C o 200°C, con
    autodiagnostica

SENSORI DI LIVELLO A VIBRAZIONE PER LIQUIDI

 

Il principio di funzionamento si basa sulla frequenza di vibrazione di due rebbi eccitati da un piezocristallo, posto alla base dei rebbi stessi. Il prodotto liquido, che raggiunge e copre (anche parzialmente) i rebbi, attenua la loro vibrazione riducendo la frequenza. Questa variazione è rilevata dall’elettronica, che attiva il relè di allarme al raggiungimento della soglia impostata.

Lo strumento è semplice, non richiede taratura ed è adatto a tutti i prodotti, liquidi o pastosi, anche con bassissimo peso specifico e 10.000 CSK.

Il sistema può utilizzare rebbi allungati o molto corti, con attacchi a partire da 1” e con tubo di prolunga per installazioni laterali o dall’alto.