• Estrazione, trattamento e distribuzione dell’acqua potabile
  • Rilevamento perdite
  • Acque di irrigazione, industriali, di raffreddamento
  • Acque reflue, fanghi, acqua salina
  • Accuratezza +/- 0,5% o 0.3%
  • Portate fino a 380.000 m3/h
  • Comunicazione mediante RS232, RS485 o HART
  • Versioni compatte e separate
  • Display LC con 4 pulsanti per la configurazione

MISURATORI DI PORTATA ELETTROMAGNETICI

Si basano sulla legge di Faraday e dell’induzione magnetica di un corpo (nel nostro caso un liquido con conducibilità minima di 5 mS/cm) che attraversa il campo magnetico generato dalle bobine del misuratore e ne misura la sua velocità mentre taglia le linee di flusso. Dunque il dispositivo, che dà una misura volumetrica con una precisione migliore dello 0,5%, funziona con svariati tipi liquidi. Lo strumento elettromagnetico può avere un isolamento in gomma morbida o Teflon, con elettrodi di materiale compatibile anche con liquidi aggressivi.