• Termocoppie e termoresistenze
  • Esecuzioni standard e speciali
  • Per altissime pressioni (6.000 bar)
  • Tempi di risposta eccezionali e affidabilità nel tempo
  • Complete di trasmettitori
  • Esecuzioni ATEX/UL/CSA

TEMPERATURA

Le misure di temperatura sono rilevate da termoresistenze e termocoppie.
La termocoppia si basa sull’effetto termoelettrico, ossia forma un circuito chiuso formato da due conduttori in metalli diversi e saldati tra loro alle estremità. Quando i punti di saldatura sono a temperatura diversa scorre una corrente elettrica direttamente proporzionale alla differenza di temperatura tra le due saldature. Le termocoppie sono robuste, economiche, di minimo ingombro e offrono un ampio campo di temperatura.
La termoresistenza si basa sulla variazione del valore di resistenza di un metallo al variare della temperatura. I materiali metallici utilizzati per la costruzione delle termoresistenze sono soprattutto platino (Pt), saltuariamente nichel (Ni) e raramente rame (Cu). Presentano ottima stabilità e accuratezza e una maggiore linearità rispetto alla termocoppia.